Condividi
 
America Latina › Cuba  
Cuba - Passaggio a Nord-Ovest, nella terra di Fidel - 9 giorni - IDV 13
 
Scarica programma e costi del viaggio  
› Staff
› Scheda difficoltà: Mostra [+]› Scheda difficoltà: Nascondi [-]
› Diari di viaggio in Cuba (4): Mostra [+]› Diari di viaggio in Cuba (4): Nascondi[-]
Scheda difficoltà

DOVE SI DORME:
Si dorme spesso nelle casas particulares. Sono la versione cubana del B&B con tutto quello che ne consegue in termini di affidabilità nelle prenotazioni, confort e cortesia.

DOVE E COSA SI MANGIA:
Il menù non è vario. E' costituito da riso, in bianco o con i fagioli, insalata verde, maiale, pollo e pescado (pesce e crostacei).
Viaggiando durante il giorno, la cena è spesso il pasto forte della giornata e la si consuma generalmente nelle casas particulares o nei paladares, ristoranti a gestione familiare.

COME SI FANNO GLI SPOSTAMENTI INTERNI:
Ci si sposta utilizzando mezzi noleggiati con autista. Il viaggio prevede diverse tappe di trasferimento la cui durata varia dalle 3 alle 5 ore.

GIUDIZIO GENERALE:
Viaggio intenso e ricco di stimoli, è adatto a persone abituate a viaggiare, dotate di un buon spirito di adattamento e disponibilità.

Cuba: il fascino del viaggio di turismo responsabile

Scopri la particolarià del tuo viaggio
› Turismo culturale

Turismo culturale

Un viaggio di turismo responsabile a Cuba che distilla in una decina di giorni l'essenza stessa dell'isola, offrendo la possibilità di scoprirne tutta la parte occidentale sia dal punto di vista della storia e dell'arte che della natura.
In Plaza de la Revolución a La Habana, dove ci darà un emozionante benvenuto l'enorme ritratto di Ernesto "Che" Guevara da cui campeggia la famosissima incitazione Hasta la victoria siempre. A La Habana Vieja, dichiarata patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, ci perderemo nel tessuto fittissimo di vie, chiese, fontane e scorci pittoreschi alla ricerca del fascino un po' amarcord degli edifici coloniali che resistono con grazia agli assalti del tempo, prima di approdare alla Bodeguita del Medio per ritrovare intatto il sapore di quel mojito che abbiamo già colto tra le pagine di Hemingway.
Nel corso del viaggio ci attende anche Trinidad, il vero gioiello coloniale dell'isola, che insieme alle grandi residenze ci svela un volto più intimo attraverso le case basse dai colori pastello, le chiese barocche, le decorazioni in ferro battuto, i lunghi balconi, il pavè dal caratteristico colore rosso fuoco, le carrozze a cavalli e quella stessa gente, dai modi semplici ed affabili, che è la caratteristica forse da tutti più amata di Cuba.
Ed ancora partiremo alla volta di Santa Clara, città chiave della rivoluzione cubana che qui ha lasciato tante tracce, e di Remedios, avvolta nel fascino discreto delle splendide architetture seicentesche.
Senza perdere alcune delle spiagge più spettacolari dell'isola, come Cayo Macho, da dove si parte per una giornata in catamarano alla scoperta di una delle barriere coralline più belle di tutti i Caraibi.
Tappe

1° giorno: Italia - La Habana  
2° giorno: La Habana  
3° giorno: La Habana - la spiaggia  
4° giorno: La Habana - Cienfuegos - Trinidad
5° giorno: Trinidad - Cayo Macho - Trinidad  
6° giorno: Trinidad - Ciego de Avila
7° giorno: Ciego de Avila - Remedios
8° giorno: Remedios - Santa Clara - La Habana
9° giorno: La Habana - volo aereo (arrivo in Italia il giorno seguente)

 

I viaggiatori, gli accompagnatori, i nostri partner e le ong dei progetti visitati ci raccontano, con diari di viaggio, fotografie ed articoli la loro esperienza a Cuba.

Fai un piccolo assaggio del viaggio!  



 

Cosa rende speciale il viaggio

Pernottando nelle casas particulares avremo modo di condividere la routine quotidiana dei Cubani, apprezzandone l'ospitalità calda ed esuberante e facendoci raccontare come, tra sogni e contraddizioni, si vive oggi nella patria della rivoluzione permanente.

Partecipando al viaggio si sosterrà concretamente il Tailler di Transformacion Integral del Barrio e de la Casa Comunitaria (associazione locale di quartiere) del Barrio Pogolotti

ll Barrio Pogolotti è ubicato ad ovest della città dell’Avana, nel Comune di Marianao, che agli inizi del Novecento fu un polo industriale in grande sviluppo; fu edificato tra il 1911 e il 1912, grazie a un investimento del governo Valdès Carrero, che finanziò la costruzione di 950 case per i lavoratori del nascente settore industriale.
Dino Pogolotti, un imprenditore nato nel comune di Giaveno (TO), vinse l’appalto. Realizzò anche opere di urbanizzazione, le strade, l’acquedotto, un cinema, un negozio di alimentari ancora esistente.
Il fondo per lo sviluppo va a sostenere il progetto, che prevede la realizzazione di un Osservatorio sul Barrio, con funzione di vetrina per le iniziative sinora condotte e con la finalità di incubazione di nuovi progetti di ricerca e di cooperazione internazionale. 

Scarica programma e costi del viaggio  
Clicca sulla data per effettuare una prenotazione non impegnativa.
› Dal 29-04-2017 al 8-05-2017
Costo: da 1150 + volo aereo
Disponibilità: viaggio completo!!
› Dal 26-12-2017 al 6-06-2018
Costo: da 1150 + volo aereo
Disponibilità: 10
Partenze su richiesta
Invia la tua richiesta a
americalatina@viaggisolidali.it
precisando data, numero di persone e località di partenza.

Visualizzazione ingrandita della mappa
richiedi informazioni
* Campi obbligatori
Leggi l'informativa privacy
Ho letto l'informativa e presto il consenso al trattamento dei dati nei termini in essa indicati
Iscrivimi alla newsletter
dal
al
Viaggi Solidali aderisce ed è socio di
Viaggi Solidali Società Cooperativa Sociale Onlus - P.zza della Repubblica, 14, 10152 TORINO - Tel.: 011-4379468 - P.IVA: 08998700010
presso Residenza Temoporanea Luoghi Comuni